VIAGGIARE

Lo Zio da oltre dieci anni ha costruito una nuova visione di viaggio esplorando in Brompton l’Italia, e non solo, con i suoi Nipotini prendendosi sempre cura di loro, fantastico universo di persone. 

SPAZIOBICI A.P.S. nasce per tutelare l’eredità di questo lavoro dando sempre maggiore importanza all’ Amicizia e al Rispetto del territorio. Per garantire tutto ciò SPAZIOBICI A.P.S. sviluppa collaborazioni con partner di qualità e con persone che condividono gli stessi principi da condividere con i Nipotini, perchè pensiamo che educare sia sempre un buon affare.

Acquistare una Brompton da Zio Bici significa anche entrare a far parte di una grande famiglia che valorizza la lentezza e la condivisione come punto di ripartenza per contrastare i problemi che affliggono le città moderne. 

Scoprite qui sotto i prossimi viaggi in collaborazione con MALDAVVENTURA tour operator e partiamo insieme!

25/26/27 MARZO 2022 TREKKING sull’Isola di CAPRAIA

Questo viaggio è possibile grazie alla collaborazione con il nostro partner  Maldavventura tour opertor. IL VIAGGIO IN BREVE L’arcipelago Toscano è al confine tra il mar Tirreno e il mar Ligure, le isole dell’arcipelago offrono paesaggi molto vari, vere e proprie montagne in contrasto con la limpidezza del mare che ne circonda le scogliere. Capraia è sicuramente l’isola più selvaggia dell’intero arcipelago, basti pensare che non esistono strade asfaltate se non per poche centinaia di metri. I greci la chiamavano Aegylon “terra di capre”. Invece era chiamata “Kapra” dagli etruschi, che nella loro lingua significava “pietra” quindi luogo pietroso. La sua origine vulcanica la rende unica dal punto di vista geologico; al suo interno si trova una vera e propria dorsale con i Monti Arpagna, delle Penne, Castello. I suoi sentieri si arrampicano sui crinali, si insinuano tra le valli, costeggiano e scendono le scogliere fino ad arrivare a spiaggiette nascoste ciottolose, paradiso degli escursionisti amanti del mare.   Il nostro viaggio a piedi ci porterà a scoprire quasi la totalità dell’isola, con due escursioni durante le quali avremo la possibilità di arrivare in vetta al Monte Arpagna, al Monte delle Penne e al Monte Castello. Cammineremo fino ad arrivare alla magnifica cala rossa e alla punta dello Zenobito uno dei due vulcani da dove nacque l’isola. Per chi vorrà inoltre ci sarà la possibilità di fare il bagno in una delle splendide calette dell’isola.    La sera a cena in avremo l’occasione di assaggiare la tradizione della cucina isolana, dal formaggio caprino, dai piatti a base di pesce, al famoso nettare dell’isola (miele millefiori), fino al vino aleatico di Capraia e ai liquori distillati dai frutti tipici della macchia mediterranea, come il nocino, il liquore di mirto, il limoncino, le grappe di mirto e di miele, un distillato di amarene e il Rubino del bosco.    Il nostro trekking itinerante è un viaggio all’insegna del “lento” camminare, entreremo come ospiti in un mondo dove il tempo sembra essersi fermato, dove la natura ed il mare sono i custodi di questa Isola piena di “tesori” da proteggere. https://maldavventura.it/tour/trekking-in-capraia/

Scopri

18-22 MAGGIO 2022 Trekking all’Isola d’Elba GTE – Grande Traversata Elbana

Questo viaggio è possibile grazie alla collaborazione con il nostro partner MALDAVVENTURA tour operator Benvenuti all’Elba, l’isola fumosa e sfavillante, come la chiamavano Greci e Romani e ancora oggi colma di natura, storia e cultura. Il nostro lento cammino giornaliero alternerà mare, collina e montagna, per immergersi nelle bellezze naturalistiche che solo questa isola può regalarci. Lontano dal turismo di massa ci faremo avvolgere dalla macchia mediterranea, viaggiando nel tempo attraverso antichi borghi dove il tempo sembra essersi fermato, accompagnati da quel mare che tanto ci fa sognare. Il nostro trekking itinerante all’Isola d’Elba inizia nel paesino di Cavo, un piccolo villaggio situato vicino all’estrema punta nord orientale dell’Isola. Da qui inizierà il nostro cammino fatto di mare, montagne, foreste, giungla e antichi borghi. Esploreremo l’isola passando da alcuni degli abitati più belli dell’Isola come Porto Azzurro, San Piero, Marciana alta, Pomonte e Chiessi. Cammineremo sui i sentieri più belli di tutta l’Elba percependo il senso del viaggio inteso come scoperta e stupore ad ogni passo fatto. Importante sapere che la nostra Grande Traversata Elbana, è stata arricchita rispetto all’itinerario classico, proprio per non far perdere al viaggiatore le “gemme più preziose” di questa incredibile isola. Questo trekking itinerante può essere fatto con come  viaggio con zaino in spalla oppure trekking con trasporto bagagli a seconda delle proprie necessità. Il viaggio non presenta alcuna difficoltà tecnica, è comunque consigliato un certo allenamento prima del viaggio con qualche escursione in montagna.Saranno necessari gli scarponcini da trekking alti alla caviglia e, per chi decide di farlo zaino in spalla, uno zaino da circa 35/40 litri. Itinerario in breve: Giorno 1: Arrivo a Cavo con aliscafo  Giorno 2: Cavo – Porto Azzurro  Giorno 3: Porto Azzurro – San Piero Giorno 4: San Piero – Chiessi Giorno 5: Chiessi – San Piero – Portoferraio cliccare sotto per vedere il programma dettagliato e prenotare:

Scopri

31.10 e 01.11 – RIETI A 2 RUOTE

Tipologia: TRENO + BROMPTON + TREKKING Un weekend all’insegna del movimento e della cultura in una città incantevole e poco conosciuta.All’arrivo dell’autunno portiamo la Brompton a prendere un po’ d’aria buona nella bella pista ciclabile della piana reatina, approfittiamone per rimirare i monti reatini con le cime e gli antichi borghi di Contigliano e Greccio.Dopo il pranzo al sacco lungo la riva del fiume, al rientro a Rieti ci attende la visita sotterranea della città, dove scopriremo perché Rieti era detta la Venezia degli Appenini.La sera ci attende una cena appetitosa in un ristorante tipico del centro storico.Il giorno dopo faremo un trekking urbano dove avremo modo di scoprire le bellezze e le storie di questa incantevole città. Informazioni tecniche: Ciclovia della piana reatina, anello di 24 Km, dislivello assente Visita Rieti sotterranea, 2km, durata un’ora e mezza circa Trekking urbano 3 Km, durata 2 ore circa SCADENZA PRENOTAZIONE 4 OTTOBRE

Scopri

REPORT DEL VIAGGIO IN  MAROCCO:
“SULLE ORME DI TAHAR BEN JELLOUN”
DI MARIA GABRIELLA BERTI

 

REPORT DEL VIAGGIO A Ventotene:
“pedalando tra archeologia, storia e natura”
di MARIA GABRIELLA BERTI